Terza edizione di Fragolosa, sagra delle fragole

Terza edizione di Fragolosa, sagra delle fragole Cassina de’ Pecchi (Milano).

ll 13 e 14 Maggio torna l’appuntamento con Fragolosa, evento patrocinato da Regione Lombardia e Città Metropolitana di Milano. Un evento pensato, organizzato e realizzato a Cassina de Pecchi per la prima volta nel 2015 grazie alla collaborazione tra l’Assessorato al Commercio e al Marketing Territoriale del Comune di Cassina de Pecchi, i commercianti cassinesi, i produttori agricoli del territorio, le realtà associative locali e alcuni cittadini volenterosi.

La scorsa edizione ha visto un successo in termini di partecipazione con la presenza di più di 10 mila persone che hanno visitato l’evento in un solo giorno.  Quest’anno la sagra raddoppia con il “FuoriFragolosa” una serie di eventi che si svolgeranno durante il Sabato 13 Maggio. Durante tutte le giornate si alterneranno sul palco associazioni, musica e divertimento. Inoltre un pulmino porterà i visitatori alla scoperta delle coltivazioni di fragole.

Non mancherà l’area food dove si potrà assaporare il delizioso risotto alle fragole o degustare uno dei prodotti offerti dagli street food presenti.

Alle 16,30 di Domenica, showcooking speciale con la vincitrice di Bake Off Italia 2016 Joyce Escano, che presenterà anche il suo libro di ricette “Bake Off Italia- Dolci Occasioni”.

Fragolosa è anche Solidarietà: infatti per tutta la durata della sagra verranno proposte iniziative a sostegno del progetto “Martina e Roberta welfare di comunità” che si propone di sostenere economicamente fino alla maggiore età due nostre giovani concittadine colpite da un grave lutto che ha scosso la nostra comunità.

La festa è raggiungibile tramite metropolitana verde M2 fermata Cassina de’ Pecchi.

Per qualunque informazione si può consultare il sito fragolosa.net o scriverci alla mail info@fragolosa.net

Hostaria, Festival del Vino a Verona

Festival del Vino a Verona il 14,15,16 Ottobre 2016

Dopo il successo dell’anno scorso, 12.000 partecipanti e oltre 20.000 visitatori,  il progetto Hostaria si ripropone anche quest’anno.

Hostaria è una manifestazione popolare del vino nata per promuovere le produzioni vinicole veronesi (zone di produzione di Valpolicella, Soave, Bardolino, Custoza, Lugana, Durello). Nel centro storico della città di Verona verrà allestito un percorso di 3 chilometri dove il pubblico partecipante potrà degustare i vini delle cantine presenti accompaganti dalle specialità gastronomiche proposte dalle grandi “hostarie” e “sbecolerie” lungo tutto il percorso.

Il percorso di degustazione è riservato ai maggiorenni con un costo di biglietto di 20 euro che comprende 10 degustazioni di vino. Per risparmiare si può acquistare il biglietto on-line al costo di 15 euro.

Come nel 2015 è stata riservata molta attezione ai disabili, per i quali è stato testato il percorso dai redattori di Dismappa (portale giornalistico sensibile alle esigenze di disabili motori che si muovono in carrozzina).

I bambini troveranno in Piazza Erbe un’area a loro dedicata, con la merenda “naturale” offerta gratuitamente dal partner Rigoni di Asiago ed i giochi Ludobus con l’Associazione Rido Ridò.

Per maggiorni info vi invitiamo a consultare il sito ufficiale della manifestazione: hostaria.com

Hostaria Verona 2016

Sagra del Gorgonzola

Sagra del Gorgonzola, dal 17 al 18 settembre 2016 a Gorgonzola (MI).

Le feste e sagre dei formaggi sono sempre state le mie preferite. E come si fa a mancare a quella dedicata al Gorgonzola, il formaggio con la muffa più famoso e consumato d’Italia.

Il Gorgonzola è presente nell’elenco delle DOP ed è prodotto dal latte intero-pastorizzato di vacca, nato nel paese di Gorgonzola in provincia di Milano (da cui deriva il nome). Ne esistono due tipi principali:

  • dolce: cremoso a pasta molle con sapore particolare e caratteristico leggermente piccante,
  • piccante: con un sapore più deciso e forte e la pasta semidura, più consistente e friabile

La differenza tra la versione dolce e quella piccante è che nel piccante la stagionatura è più lunga di 50 giorni rispetto alla versione dolce (30 giorni circa). Ci sono anche affinatori che producono gorgonzola piccante “riserva” con stagionature di addirittura 10-12 mesi.
Prodotto in Lombardia e Piemonte, più precisamente nelle province di Bergamo, Brescia, Biella, Como, Cremona, Cuneo, Lecco, Lodi, Milano, Novara, Pavia, Varese, Verbania, Vercelli, Alessandria.

La sagra del Gorgonzona, giunta alla 18a edizione, è un inteso weekend dedicato al formaggio con la muffa.
Ristoranti, gastronomie, panifici, gelaterie offriranno il formaggio Gorgonzola da solo e come ingrediente delle loro specialità sia salate che dolci.

Tra le delizie troverete: risotto con gorgonzola e noci, lasagne funghi e gorgonzola, polenta con gorgonzola, gnocchi al gorgonzola, tagliatelle alla canapa con gorgonzola e noci, aperitivo “gorgospritz”.

Inoltre durante tutto il weekend si terrà anche il mercato dei produttori/affinatori di formaggi erborinati, il mercatino del km 0, il mercatino regionale piemontese e quello dei prodotti Slow Food.

Tutte le info su: prolocogorgonzola.it

E sulla pagina Facebook

Sagra del Gorgonzola

Sagre dei funghi ad Agosto e Settembre

Sagre dei funghi ad Agosto e Settembre. Fonte: lacucinaitalia.it

Stiamo entrando nel periodo preferito dagli appassionati di funghi sia per la raccolta che per le fiere e sagre.
Le regioni top per questo tipo di manifestazioni sono il Piemonte, la Toscana, e l’Emilia Romagna.
Sperando in una buona un’annata vi proponiamo le sagre scelte da lacucinaitalia.it in un loro recente articolo:

  • Sagra del fungo porcino a Cortona (Toscana, Arezzo), 20-21 Agosto. Il porcino sarà l’ingrediente principale di tagliatelle, zuppe e scaloppine, funghi trifolati e fritti. Per info: cortonamia.com
  • Fiera nazionale del fungo porcino a Albareto (Parma), 9-11 Settembre. Nel cuore dell’Appennino parmense è la fiera nazionale sul Porcino più importante. Saranno presenti stand gastronomici dove si potranno assaggiare porcini in tutte le salse. Per info: fieradialbareto.it
  • Sagra dei funghi a Bema (Sondrio), 10-11 Settembre. Due giorni tra cene e pranzi a menu fisso a base di funghi porcini e specialità valtellinesi. Per partecipare è necessaria la prenotazione. Per info: prolocobema.it
  • Mostra del fungo a Ceva (Cuneo), 11-18 Settembre. Organizzata dal 1961 dal gruppo micologico di Ceva. Esposizione di funghi sia freschi che liofilizzati e degustazioni varie tra cui: tajarin con i funghi, polenta con i funghi, funghi trifolati e fritti,  risotto con i funghi. Per info: mostradelfungo.it
  • Fiera del fungo di Borgotaro IGP a Borgotaro (Parma), 17-25 Settembre. Unico fungo d’Europa ad aver ottenuto l’IGP, il porcino di Borgotaro la farà da padrone tra aperitivi, cene e cooking show. Tra le ricette della festa, tagliolini ai funghi e porcini e champignon alle erbe. Per info: sagradelfungodiborgotaro.it

L’articolo completo de lacucinaitaliana.it lo trovate al seguente link.

Sagre dei funghi ad Agosto e Settembre

Photo credit: Juan Antonio Capó via Foter.com / CC BY

Gourmandia 2016

Gourmandia 2016, “Le terre golose del Gastronauta” dal 14 al 16 Maggio

Fonte: Gastronauta.it

A Santa Lucia di Piave, in provincia di Treviso, si prepara un weekend di metà Maggio dedicato al gusto. Degustazioni, laboratori, cooking show e street food sono le parole chiave.

La rassegna è stata ideata ed organizzata dal noto Gastronauta Davide Paolini e porterà in piazza:

  • Produttori Artigianali: panettieri, pasticceri, salumai, casari, cioccolatieri, vignaioli.
  • Maestri del Gusto: Gualtiero Marchesi, Iginio Massari, Gianfranco Vissani. Tre pilasti sacri della grande cucina italiana.
  • Street Food: sfizi di gola, storie di cibo e di viaggio, prelibatezze del mangiare di strada.
  • Cooking Show: incontri ai fornelli con i pilastri della storia della cucina italiana accompagnati da giovani chef.

La filosofia del Gastronauta secondo Davide Paolini: “Il viaggio è una componente fondamentale della filosofia del Gastronauta e della sua dieta quotidiana, perché non bisogna limitarsi a gustare, a visitare ciò che è già conosciuto o dedicarsi solamente all’una o all’altra attività. Cibo e territorio vanno a braccetto. Bisogna scoprire ciò che non si conosce, abbandonarsi al gusto dell’ignoto, guardare con occhi nuovi ai paesaggi, durante diverse stagioni.”

Per maggorni info consultate il sito ufficiale di Gourmandia.

Gourmandia

Golosaria Monferrato 2016

Sabato 16 e Domenica 17 Aprile 2016, Golosaria Monferrato 2016

Si apre domani la rassegna itinerante di luoghi e di gusti tra i castelli del Monferrato, nelle colline tra Alessandria e Asti.

Siamo arrivati alla decima edizione e i Castelli sono aperti per ospitare produttori della filiera enogastronomica provenienti da tutta Italia.

Da non perdere:

  • Castello di Casale (Casale Monferrato): oltre 70 espositori selezionati tra i produttori del ilGolosario (libro scritto dal giornalista Paolo Massobrio). Inoltre nella corte del castello si daranno appuntamento 5 street food: saranno presenti carne, pesce, formaggi, salumi e primi piatti.
  • Castello di Uviglie (Rosignano Monferrato): Barbera&Champagne. 4 piccoli produttori di Champagne, 21 produttori di spumanti italiani e 20 produttori di Barbera.

Per maggiori info consulatate il sito ufficiale www.golosaria.it.

Golosaria2016