San Daniele aiuta Norcia

San Daniele aiuta Norcia,  fonte: food24.ilsole24ore.com

Il 30 Ottobre Norcia è stata colpita dal terremoto, che oltre a migliaia di sfollati ha provato gravissimi danni all’arte e all’economia dell’appennino Umbro.

A Norcia e nei paesi limitrofi si produce il famoso prosciutto crudo IGP di Norcia (indicazione geografica protetta). Il Friuli, che ben conosce le conseguenze di un terremoto,  ha deciso di aiutare le aziende colpite accogliendo nelle aziende di produzione del prosciutto crudo San Daniele circa 60 mila coscie del prosciutto di Norcia.

Per effettuare l’operazione, trattandosi di IGP, è stato fatto un decreto dal ministero delle politiche agricole per modificare temporaneamente il disciplinare del prosciutto di Norcia. Sol dopo l’approvazione ministeriale le coscie potranno essere spostate dall’appennino Umbro al Friuli.

Tanto di cappello al grande cuore dei Friulani.

Photo credit: Lorenzo L M. via Foter.com / CC BY-NC-ND

Ferrero e la crociata a favore dell’olio di palma

Fonte: ilfattoalimentare.it

Sull’Olio di Palma se ne è parlato tantissimo nell’ultimo anno, sulla sua perocolosità per l’ambiente e sopratutto per la salute. Finalmente abbiamo inizato a vedere nelle confezioni dei prodotit a cui siamo affezionati la dicitura “Senza Olio di Palma”, un piccolo passo verso una maggiore coscienza sulla qualità dei prodotti che compriamo e che mangiamo.

Negli ultimi giorni però abbiamo assistito alla crociata di Ferrero a favore dell’Olio di Palma che sembra essere diventato ad un tratto innocuo per ambiente e salute. Ma perchè? A cosa dobbiamo credere?

Vi invito alla lettura di un interessanete articolo sull’argomento, pubblicato da ilfattolimentare.it al seguente link

olio di palma